Giacobazzi Metodo classico, Brut e Rosé: debutto al Vinitaly

Giacobazzi Vini rientra, dopo una breve parentesi, nuovamente nel perimetro della famiglia Giacobazzi (che possiede anche i brand Donelli Vini e Antica cantina Gavioli) e avvia una profonda rivisitazione dei suoi vini, aggiungendo al vertice della gamma due Metodo classico da uve Sorbara in purezza. Per entrambi, 36 mesi sui lieviti.
Brut, Metodo Classico, 100% Lambrusco di Sorbara: Vendemmia manuale dei grappoli; le uve Sorbara vengono vinificate in bianco e rifermentate naturalmente in bottiglia riposando in cataste per minimo 36 mesi durante i quali affinano sui lieviti. Caratteristiche: giallo paglierino con un perlage fine e persistente. È un vino complesso, con sfumature che ricordano la mela golden e crosta di pane, il tutto corredato da note minerali. Di buona struttura, piacevolmente fresco e garbatamente sapido d’invidiabile equilibrio al palato
Brut Rosé: sempre Lambrusco Sorbara in purezza, sempre vendemmia manuale. Alla vinificazione segue una breve permanenza del mosto sulle bucce per conferire il rosato cipria che caratterizza questo metodo classico. Segue la rifermentazione in bottiglia. Caratteristiche: Rosa cipria con un perlage fine e persistente. Regala fragranti sentori di frutti di bosco e di rosa. Ha buona freschezza, sprint sapido e una delicata persistenza.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather