Schiava dell’Alto Adige: confermata ai primi di giugno la 17.ma edizione!

L’8 e il 9 giugno il Trofeo Schiava dell’Alto Adige si svolgerà per la 17a volta nell’elegante ambiente del Vigilius Mountain resort al Monte San Vigilio di Lana. Dopo il lockdown, questo è una delle prime iniziative che verranno organizzate. Un segno di vita pulsante del vino altoatesino.

Nel 2004 il Trofeo Schiava dell’Alto Adige è stato creato da Ulrich Ladurner, Othmar Kiem e Günther Hölzl per promuovere la qualità della Schiava (Vernatsch) . L’atmosfera unica del Vigilius Mountain Resort, hotel di design e formato internazionale, offre il palcoscenico ideale per questo autentico e tipico vino altoatesino. Dopo quasi vent’anni possiamo dire: missione compiuta! La superficie a Schiava si è ridotta di dimensioni nel tempo e da vino di massa è diventato una specialità regionale. I vini rossi eleganti e profumati tornano di moda e la Schiava dell’Alto Adige trova sempre più seguaci, anche fuori dei confini della provincia. Infine molti giovani viticoltori dell’Alto Adige credono di nuovo nella Schiava.

Al concorso parteciperanno 85 vini, principalmente dell’eccellente annata 2019. In un processo di selezione in più fasi, una giuria internazionale composta da esperti dall’Alto Adige, dall’Italia, dalla Germania e dalla Svizzera sceglierà la migliore Vernatsch dell’anno. Grazie al generoso spazio disponibile presso il vigilius mountain resort, siamo in grado di mantenere tutte le distanze di sicurezza necessarie e di rispettare le norme imposte dalla Priovincia. I vincitori delle rispettive categorie saranno determinati lunedì 8 giugno.

Ma la Schiava non vuole essere solo un vino da competizione per esperti, ma deve rimanere un vino di beva immediata, gentile e accessibile a tutti gli appassionati. Per questo motivo, un gruppo di appassionati è tradizionalmente invitato a selezionare il vino preferito dal pubblico tra le Schiave dell’anno. In questo anno speciale, questo onorevole compito sarà svolto dal personale del vigilius mountain resort.

Infine, martedì 9 giugno, verranno annunciate le Schiave dell’anno. Purtroppo, questa volta il Galà della Vernatsch deve essere annullato. Tuttavia, grazie alla collaborazione con il Consorzio Vino Alto Adige, sarà possibile per tutti gli amanti del vino altoatesino seguire la premiazione attraverso un livestream sui social network.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail