Concorso Internazionale Vini Müller Thurgau, ecco i vincitori

Si è conclusa la 18° edizione Concorso Internazionale Vini Müller Thurgau, in concomitanza con la 34° edizione della rassegna Müller Thurgau: Vino di Montagna, organizzata dal Comitato Mostra Valle di Cembra con il supporto di Trentino Marketing e il coordinamento della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino nell’ambito della promozione delle manifestazioni enologiche provinciali denominate #trentinowinefest. Ben 17 le medaglie d’oro assegnate ai vini che hanno raggiunto e superato gli 87 punti.

Tra i 17 premiati, 11 sono etichette trentineIGT Vigneti delle Dolomiti Müller Thurgau 2020 di Azienda Agricola Francesco MoserIGT Vigneti delle Dolomiti Müller Thurgau Palai 2019 di Azienda Agricola Pojer e SandriDOC Trentino Müller Thurgau Athesis Flumen 2020 di Cantina AldenoDOC Trentino Müller Thurgau Lavis Ritratti 2020 di Cantina La Vis-Valle di CembraDOC Trentino Müller Thurgau 2020 di Cantina Rotaliana di MezzolombardoDOC Trentino Müller Thurgau Vini del Gelso 2020 di Cantina Sociale Mori Colli Zugna; DOC Trentino Müller Thurgau Casata Monfort  2020 di Cantine Monfort;  IGT Vigneti delle Dolomiti Müller Thurgau 2020 di Cantine SimoniDOCG Trentino Superiore Müller Thurgau Zeveri 2018 di CavitDOC Trentino Superiore Valle di Cembra Müller Thurgau 2020 di Società Agricola Zanotelli.Trentino Superiore Valle di Cembra Müller Thurgau Pietramontis 2019 di Villa Corniole;

A questi si aggiungono tre altoatesini, ovvero DOC Alto Adige Müller Thurgau 2020 diCantina Kurtatsch; DOC Alto Adige Valle Isarco Müller Thurgau 2020 di Cantina Valle Isarco; eDOC Alto Adige Müller Thurgau Kreiter 2020 di Malojer Gummerhof; un valdostanoDOC Valle d’Aosta Müller Thurgau 2020 di Cave des Onze Communes, e due tedeschiPfalz Qualitateswein Pfalz In the mood for Müller 2020 di Hammel e Qualitatswein Baden – Bodensee  Müller Thurgau Trocken 2020 di Winzerverein Hagnau.

Si ripete il grande risultato del 2018 – ha commentato Renzo Folgheraiter, Presidente del Comitato Mostra Valle di Cembra – dove avevamo premiato solo Medaglie d’Oro, a riprova dell’elevato standard qualitativo delle produzioni in gara. Anche quest’anno, tra l’altro – ha aggiunto – sono diverse altre le realtà che avrebbero meritato la medaglia ma per regolamento il numero di premiati non può superare il 30% di quelli partecipanti. Rinnovo a tal proposito al pubblico l’invito a toccare con mano questa qualità attraverso le degustazioni in programma fino a domenica a Palazzo Maffei”.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail